la differenza

Quando penso che può essere tutta una suggestione, una illusione,

una chimera che parte dalla fine di un sogno

e arriva fino all’estremo dell’impossibile,

mi fermo a guardare la mia immagine dentro di me.

Non servono specchi o superfici a riflesso.

Guardare il mio viso guardandomi dentro, non è roba facile.

Ma non ho mai pensato di essere una roba facile.

Seguire il dentro degli occhi miei e scovare il riflesso dei suoi,

non è possibile spiegarlo a chi non ha orecchie nell’anima.

Ci sono anime dall’udito finissimo che di notte dormono fra le stelle

e che poi al mattino scendono a prendere a pugni il mondo.

E ci sono anime sorde che dormono sul cuscino dell’ovvio

e che poi al mattino si alzano già sconfitte dal mondo.

Non importa a quale mondo appartieni, di quale specie fai parte,

la differenza la fa, se lo puoi fare oppure no.

© ud

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...