l’ipotesi…l’idea…il nulla

Avanzo un’idea che si è formata da un’ipotesi, naufragata come al solito nel nulla.

L’ipotesi:
Data una sensazione proveniente da un’emozione elevata al quadrato, la somma dei pensieri a supporto sono ad essa direttamente proporzionali .

L’idea:
Surrogare le azioni a sostegno per dimostrare che se il baricentro dello scambio di emozioni cade dentro la base d’appoggio del bene come unico e solo significato della vita, la torre pendente e fragile dell’animo umano forse riesce a trovare una sua stabilità universale.

Il nulla:
Non cambia mai nulla: uomo o donna che sia. Pensi di esser riuscito a trovare una luce diversa dentro due occhi in mezzo a tanti occhi uguali. Ci credi. Ci metti un punto. Prima interrogativo. Poi esclamativo. Poi dal punto di partenza ti ostini ad arrivare ad un punto di arrivo. Un punto. Invece sono linee morte. Binari morti. Uguali. Dannatamente uguali. Come ce ne sono milioni nel mondo. Che conducono treni fantasma. Con dentro le facce e le parole a corredo di un mondo uguale a se stesso. Che si specchia nel nulla. E alla fine non riesci mai a capire come ogni volta è sempre la stessa volta. Come ogni volta. Risposte scontate e stolte a domande universali ed eterne. E non resta altro che issare le vele e salpare. Anche se ormai le terre lontane sono finite. Mondi lontani e diversi non esistono. Il solito errore intelligibile, continuo, violento, marchiano, testardo. Nemmenotulopuoifare.

@ud

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...