cocaina

La brezza dell’alba sa il fatto suo.
Appena il tempo di arrivare,
il tempo di scendere e guardare.
E poi via. La stessa strada. Lo stesso giro.
E il distacco da questo posto.
Mi riporta quel che è stato,
mi trafigge il cuore e l’anima.
Come una lama rovente.
Un girotondo di sensazioni.
D’altronde sono qui apposta.
Come ogni giorno a cadenza di ogni anno.
Sono tossico di nostalgia, dipendente dai ricordi.
Fa dannatamente male,ma è la mia cocaina.
La mia emicrania.
Un giorno mi ucciderà.

©ud

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...