Il mio filo alla luna ©

Raffiche di vento alla finestra dei pensieri. Piove come non mai stavolta. Dentro e fuori. E il riflesso pungente delle gocce libere disallinea e sposta il mio sestante, perso ormai tra le luci del cielo a misurare la distanza dai tuoi occhi. Quando piove siamo come il mare, assorbiamo tutto quello che viene giù, attendendo che sia finalmente il sole a portare calma, pace e calore. L’unica cosa che so fare da sempre, è agganciare il mio filo alla luna, e provare a portarti fin da lei, con tutto l’equilibrio cauto e possibile, fin lassù, dove mare significa quiete e armonia. Provare ogni volta a non scendere più, e poi precipitare come un meteorite. Perché lassù è un incanto, con te è magico, ma si respira aria di favola e incantesimo, e la vita fa di tutto, con i suoi pregiudizi, a spiegare che il necessario ridesta e scuote. Io sposto la luna più lontano, la rimetto al suo posto antico, e poi mi rimetto in equilibrio, ma solo per farlo fare anche a te, soprattutto a te, principessa mia di singolare bellezza, con lo sguardo da donna e gli occhi da bambina.

@ilcortomaltese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...