Par si muova ©

Leave a comment Standard

Par che si muove. Ma solo luce immobile. Eppure è luce. La differenza è la distanza. La prospettiva. Solo una stella, quella laggiù in basso. E la luce è così velocemente lenta che tutto appare antico e fermo. Riporta indietro, nel suo cammino, il tempo. Non esiste alcun tempo che non giunga quassù in alto, se non dopo aver attraversato tutto. per poi fuggire via incredulo, tra diademi pacifici di pensieri e folgori di tormento e temporale, trasportandoci. I sogni rimangono a terra, attendono ancora alla fermata. Non prenderlo questo tempo tu, attendi l’altro, arrivo al capolinea dell’universo, e ti aspetterò per donarti quella luce che ci appartiene ed è nostra fin dalla notte dei tempi.

@ilcortomaltese