Alberi al contrario ©

Poveri diavoli
che non hanno paradiso.
Sono alberi al contrario
con la testa nel fango
e le radici in cielo.
Diventano uomini
uguali a quelli
che avrebbero voluto accanto
da bambini.
Non chiedere loro il cielo,
possono darti solo la luna
ma hanno bisogno del sole
dentro la luce di due occhi
prestati alla vita.

4 pensieri riguardo “Alberi al contrario ©”

  1. Ti rispondo pubblicamente, così è più probabile che tu comprenda bene. I miei pensieri non sono in vendita per i tuoi canali. D’altronde tu e i tuoi collaboratori non avete bisogno di niente. Siete bravi di vostro, così tanto bravi che finalmente, una volta per tutte, ve ne andrete tutti quanti in quel posto a comporre.

  2. Il tuo solito modo di fare, ti avevo proposto una collaborazione punto e a capo, non mi piacciono le comunicazioni online e non replico. Se cambi idea, ti rivolgerai ai miei collaboratori, magari andandoli a trovare anche tu lì dove li hai mandati.

  3. alquanto presuntuoso pensare di poter seminare dove si è creato il deserto… ci vorrebbe l’umiltà per comprendere che si può perdonare il male ricevuto, ma sentirsi liberi di non volere più nulla da condividere.
    ma coltivare con amore non è per tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...