La priorità e il compendio ©

Leave a comment Standard

Esistono poche cose nella vita che sono prioritarie.
Una è di tipo sociale: la famiglia
Una è di tipo universale: l’amore
Una è di tipo indispensabile: la libertà
Raramente convivono tra di loro, quasi mai tutte assieme. E se l’anima è universalmente libera, se la società è così confusa che solo una famiglia vera ha valori, l’amore è l’unico elemento che sopravvive a te.
Poi esistono tante cose utili, a volte necessarie, che servono per rassicurare i bisogni, per trovare il più possibile la serenità: sono il compendio. Compendio è quello che aiuta a trovare le soluzioni, a rassicurare il cammino, a rendere più accessibile la vita, a plasmarla, ammorbidirla, renderla più scorrevole e leggera.
Ci sono uomini e donne di priorità e uomini e donne di compendio. Dei primi non se ne può fare a meno, così come anche dei secondi. La differenza la puoi trovare nel cuore oppure nel pensiero. Magari si potesse trovare in entrambi. Raro, rarissimo, ma universale. Universale sarebbe adagiare il pensiero dentro al cuore. Sembra che il cuore come concetto sia di suo contemporaneamente anche pensiero. Ma non è così. Il cuore rischia, il pensiero no. Il cuore ama, il pensiero ragiona. Il cuore batte, il pensiero si accomoda. Il cuore non si disperde e non perde, il pensiero si accontenta di perdere per non disperdersi. Il cuore è libero, il pensiero sceglie. Il cuore è per l’amore, il pensiero è per se stessi. Il cuore ha il cuore, il pensiero i propri bisogni.. E se è, come è, che raramente le tre priorità si associano, il cuore sceglierà l’amore, il pensiero la famiglia. La libertà non potrà mai avere l’indispensabilità che la contraddistingue in quanto tale.
Io sono ingombrante, ma accessibile e rintracciabile. Ammorbidisco, plasmo i bisogni, curo i sogni, adagio le speranze, rendo leggero il cammino, divento il pensiero rassicurante. Appunto…il pensiero. Pensiero che fa la differenza. Se mi pensi come pensiero, mi penserai indispensabile e certo, penserai di non poterne fare a meno. Mi penserai per te.
Il cuore è tutta un’altra cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...