Quello inutile ©

A volte non ha senso.
Altre volte non serve a niente.
Ma azzanna, come un cannibale.
Sviscera angosce e tormenti,
strappa flussi d’anima
dallo scorrere dell’esistere.
Sfuma il circostante,
sperduti i pensieri,
la vita sopravvive.
Sfiorisce il significato,
appassisce il senso,
dormono da soli i sogni.
Evaporano le persone,
si accartocciano le cose.
Si sa che non è,
ma tutto sembra.
Morde la malinconia,
annaspa il giorno,
insonne la notte.
Il dolore.
Quello inutile.
Fa più male delle carni straziate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...