Par si muova ©

Leave a comment Standard

Par che si muove. Ma solo luce immobile. Eppure è luce. La differenza è la distanza. La prospettiva. Solo una stella, quella laggiù in basso. E la luce è così velocemente lenta che tutto appare antico e fermo. Riporta indietro, nel suo cammino, il tempo. Non esiste alcun tempo che non giunga quassù in alto, se non dopo aver attraversato tutto. per poi fuggire via incredulo, tra diademi pacifici di pensieri e folgori di tormento e temporale, trasportandoci. I sogni rimangono a terra, attendono ancora alla fermata. Non prenderlo questo tempo tu, attendi l’altro, arrivo al capolinea dell’universo, e ti aspetterò per donarti quella luce che ci appartiene ed è nostra fin dalla notte dei tempi.

@ilcortomaltese

Volare con le nuvole ©

Leave a comment Standard

Lo scontro di ogni notte con l’immensità, le ombre si allungano con il freddo, portano una folla di vertigini che va e viene dal buio. E se lontano dagli occhi rasenta un chiarore, non è il giorno che si sveglia dal torpore, è la luce del tuo viso, simile ad un alba antica. Un uomo diventa vento quando sa volare, non ha importanza se sei sole o miraggio, amore è anche illusione e sogno, e io ho imparato a volare con le nuvole.

@ilcortomaltese

Brezza e vento libero ©

Leave a comment Standard

L’alba profuma di te. E come me, attende il sole. Per riscaldare l’anima. Questa strada è come un fiume, non so bene dove andrà. Finirà alla radice degli arcobaleni, oppure si adagerà sul mare che tutto porta via, profumo compreso, e diventerà brezza e vento libero. Io continuerò ad amare il cielo. I suoi doni e te.

@ilcortomaltese

L’Aurora ©

Comment 1 Standard

aurora-1185466_1280

Niente più ricordi, nessun pensiero.
Scivola la notte. si porta via le ombre.
Esplode il dolore e si frantuma,
anche il rumore va via,
ha vissuto tutto il mio tempo
come api su sciami di tempesta.
Il tempo è fermo adesso,
è fatto di percezioni e meraviglie,
ha dentro suoni e vibrazioni
che mi hanno insegnato la vita.
E quei due ragazzi
con gli occhi ad attendere
le rondini verso la primavera,
siamo noi, immobili nell’aria.
Rimango nel sogno con te.
Attendiamo assieme l’Aurora.

@ilcortomaltese

 

Come un pipistrello ©

Leave a comment Standard

morcego-para-pendurar-halloween

Un pipistrello a testa in giù all’altezza del cuore. Strappa le carni con gli artigli e inquina i pensieri con i sibili. Non serve guardarlo negli occhi, sono inespressivi da sempre. Mi ricorda di non dover sorridere, nemmeno quando il cuore ritma il bello. Mi ricorda il dolore mai sopito, l’angoscia mai passata. Sono incapace. Incapace di amare. Io sono il suo gemello.

@ilcortomaltese

A volte ©

Leave a comment Standard

A volte non serve parlarsi, ci sono mille modi per sentire sintonia. Sei una sensazione antica, un ricordo magico, hai il mio mondo nei tuoi occhi, sei il sorriso che emani. É come sentirsi a casa dentro il tuo sguardo, come avere sentore di bello nell’aria. E sapere che in fondo sei lontana ma non distratta, non é che un puro esercizio di emozioni. Averti vicino sarebbe indossare la vita, e portarla tra le nuvole a ballare. Una volta. Perché una volta sola a volte vale più di tutta una vita.

@ilcortomaltese

Ritorneranno ©

Leave a comment Standard

Ho visto un intero mondo nei tuoi occhi. Vorrei ritrovare il cuore tra le tue braccia. Il tuo nido rimarrà sempre la tua casa, lì dove hai costruito i tuoi innocenti sogni. Io vorrei solo poterli attraversare tutti e arrivar loro all’intima radice, accarezzarne i respiri e i sospiri, raccogliere l’essenza dei dolori e donarli agli aironi della pace e dell’amore. Voleranno verso i tuoi giorni più belli e ritorneranno a raccontarti di noi.

@ilcortomaltese